Editoria digitale ed esiti della didattica
Digita i termini da ricercare in tutto l'archivio:

Istanbul Theatrum Mundi

Mantese , Eleonora - Barbugian, Nicola - Barillari, Diana - Calgarotto, Andrea - Eusepi, Cristiana - Rakowitz, Gundula - Scalco, Teresita (2014) Istanbul Theatrum Mundi. quaderni della ricerca - DCP . Aracne editrice S.r.l., Roma. ISBN 978-88-548-6834-2

full text

[img]
Anteprima
Documento PDF (Istanbul Theatrum Mundi_quaderno della ricerca DCP) - Requires a PDF viewer such as GSview, Xpdf or Adobe Acrobat Reader
15Mb

Abstract

L’interesse di ricerca per la città di Istanbul ruota intorno alle molte facce della città composte attraverso ritmi di vita, spazi e ‘capricci’ estetici e politici che determinano la sua complessità ed è, in qualche modo, legato a un’ideale vicinanza con Venezia. Venezia rimane il punto di partenza e di arrivo di ogni nostra ricerca. I dipinti di Gentile Bellini, nel ritratto dello scriba seduto e del colto sultano Mehmet II, accompagnano le nostre intenzioni se non le nostre capacità. Bellini che ‘studia lo studioso’ e lo dipinge è per noi un’attitudine dello sguardo verso la circolazione delle idee. Lo scriba, emblema dell’opera di un fecondo artista veneziano diventa, poi, modello per gli artisti d’oriente. Istanbul e Venezia sono entrambe città-mondo nel senso che racchiudono significati plurimi, compresenze e intersezioni probanti che gli innesti sono salutari, che i sistemi di relazioni che mettono insieme le tre ‘età dell’uomo’ creano una qualità urbana, spaziale e vitale. A Istanbul, come a Venezia, l’individuale e l’universale si apparentano più facilmente che altrove e costruiscono fatti urbani dimostrativi e concreti. Molti dispositivi spaziali della città si sono costruiti, nella storia, a una scala che ha dimostrato un elevato grado di relazione per le persone attraverso i modi di abitare in rapporto agli edifici pubblici e religiosi, agli spazi aperti e alla relazione con il paesaggio, i mari e le lagune.

Tipologia del documento:Libro
Parole chiave:Istanbul; città; abitare; Salt; D'Aronco; Prost; Taut; casa ottomana; Karaköy; Beyoğlu
Soggetti:Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/16 Architettura degli interni e allestimento
Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/14 Composizione architettonica e urbana
Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/18 Storia dell'architettura
Struttura:Dipartimenti > Dcp Dipartimento di culture del progetto
Codice ID:157
Depositato da :Eleonora Mantese
Depositato il :27 Feb 2014 16:23
Ultima modifica:27 Feb 2014 16:23

Solo per Staff dell'archivio: Gestione del Documento